Pagine

giovedì 24 aprile 2014

Braccia rubate all'agricoltura

Si ingrandisce l'orto.
La costruzione della casa lascia spazio a tre bei terrazzamenti che amplieranno i due bancali che attualmente mi consentono di sperimentare l'orto sinergico.



Cominciamo ad aggiugnerne 5.
Seguendo una sorta di "lasagna gardening", che ho riadattato ai materiali che ho in abbondanza vicino casa (come insegna la permacultura), ho segnato la grandezza dei nuovi bancali con quattro picchetti, ho scavato un pochetto la terra (per altro già smossa) e ho aggiunto cartoni bagnaticci (dalle scorse piogge), poi una spolveratina di ramaglia di ginestre (che ci invadono) e poi ho rimesso sopra la terra tolta.



Aspetto con ansia che arrivi la bella camionata di letame per aggiungerglielo sopra per incetivare la "partenza" della fertilizzazione del bancale (dopodichè non ci saranno interventi di alcun genere sulla terra, come insegna Emilia Hazelip) e poi ancora ginestree poi terriccio bello del bosco e poi paglia paglia paglia.

Se lavoro tanto ora, poi sarò ricompensata dall'"agricoltura della non-azione".

Che pacchia....

1 commento:

  1. http://www.minimaetmoralia.it/wp/alice-rohrwacher-e-le-meraviglie-a-cannes/ !!!!!!!

    RispondiElimina